• antonio.dilascio@unicamillus.org

Antonio Di Lascio

Scienze Mediche Applicate - Med/50

Biografia

Mi sono laureato in Tecniche di radiologia per immagini e radioterapia (2003), titolo accademico triennale che in Italia abilita alla professione di tecnico sanitario di radiologia medica (TSRM). Ho lavorato in importanti centri diagnostici italiani, in particolare presso l’SDN di Napoli dove sono stato uno primi TSRM italiani a lavorare con sistemi PET e PET/TC nei primi anni 2000. Ho approfondito ambiti professionali come la medicina nucleare, la TC, i sistemi di archiviazione digitale, la radiologia interventistica e l’emodinamica. Ho avuto una lunga esperienza professionale presso il Policlinico universitario Tor Vergata di Roma, l’azienda “A. Cardarelli” di Napoli e presso l’ASL Salerno, ho collaborato con la GE Italia, quale Application specialist. Appassionato da questa professione e dalla diagnostica per immagini, in generale, ho conseguito diversi master di specializzazione, oltre la laurea magistrale. Da diversi anni approfondisco gli aspetti giuridici e medico-legali collegati alla professione e al rischio clinico in sanità. Sotto l’aspetto scientifico sono autore di diverse pubblicazioni ed ho partecipato a numerosi congressi nazionali ed internazionali come relatore ad invito, condividendo il frutto dell’impegno professionale, sia con argomentazioni tecnico/cliniche che gestionali/organizzative e giuridiche. Sono impegnato nella didattica universitaria a diverso titolo ed ho collaborato, quale professore a contratto, con diverse università, come l’Università di Roma “Tor Vergata”, l’Università della Campania (L. Vanvitelli) di Napoli, l’Università degli studi di Salerno e l’università telematica Pegaso. Credo fortemente nel valore delle professioni sanitarie quale chiave di sviluppo del nostro servizio sanitario e dell’umanizzazione delle cure, che non può prescindere dalle persone che erogano le prestazioni e la salute. Per questo mi impegno nella ricerca di modalità didattiche funzionali agli insegnamenti e nella divulgazione scientifica, facendomi carico di pubblicare articoli o collaborare, con relazioni ed interventi, a congressi e convegni.