Messaggio del Rettore per l'inizio del nuovo Anno Accademico

 

Cari studenti,

desidero rivolgere a tutti voi il mio più caro saluto e l’augurio di un buon inizio di Anno Accademico.

È un momento particolarmente importante che arriva al termine della fase acuta di una pandemia che ha imposto a ciascuno di noi rinunce e sacrifici. Anche nella quotidiana normalità delle lezioni accademiche, abbiamo dovuto fare i conti con  didattica a distanza, distanziamenti, sospensioni di attività, chiusure fisiche delle nostre aule.

Anche nei mesi più brutti non siamo rimasti a guardare; ci siamo attrezzati al fine di garantire, per quanto fosse possibile, la partecipazione alle lezioni e una vita accademica il più possibile vicina a quella ante-Covid e che speriamo con tutto il cuore di tornare a vivere presto.

Oggi, anche grazie agli effetti della campagna vaccinale e a una rinnovata attenzione e responsabilità individuale, possiamo immaginare con orgoglio e soddisfazione che le lezioni del primo semestre dell’anno accademico  2021/22  verranno erogate in presenza, nel rispetto delle disposizioni del CTS e dei Ministeri  competenti e della programmazione predisposta dalle nostre strutture didattiche.

Avremo la gioia di accogliervi in una Università dal volto un po’ diverso da come l’avete lasciata: troverete nuove aule a disposizione per le lezioni, un Convention Center innovativo adiacente alla sede principale, ovviamente a disposizione della nostra didattica,  e un nuovo “Magazine” di Ateneo, in cui si racconta il mondo di UniCamillus, dentro e fuori gli spazi accademici: in particolare il primo numero tratterà la missione dell’Università in Camerun in aprile in piena pandemia.

Vi invito alla massima partecipazione alle attività in presenza, che torna ad essere prioritaria, nella certezza che per tutti coloro che non avranno impedimenti sarà una gioia tornare tra i banchi.

L’accesso ai locali dell’Università per partecipare alle lezioni avverrà, nel rispetto delle misure di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19  che, all’occorrenza, potrà anche prevedere sistemi di turnazione,  mediante prenotazione disponibile sulla piattaforma  di Ateneo, indispensabile per partecipare alle lezioni in presenza.  

Da parte loro i docenti svolgeranno le loro lezioni dalle aule dell’Università  secondo il calendario didattico previsto dai singoli Corsi di Laurea. Verrà altresì garantita la fruizione in diretta streaming  agli studenti extra Ue o di Paesi che al momento hanno limitazioni agli spostamenti, agli studenti positivi al virus COVID-19 in quarantena, in isolamento,  agli esenti dalla vaccinazione anti Covid-19 ed a quelli che presenteranno  motivate esigenze approvate dalle singole strutture didattiche.

Si rammenta, infine, che è stato introdotto l’obbligo del Green Pass dal Decreto Legislativo n°111 del 6 Agosto 2021 e dalle successive modifiche. UniCamillus, nel rispetto di queste norme, vincolerà l’accesso all’Università al possesso del Green Pass. Sono fatte salve tutte le categorie definite nella Circolare del Ministero Salute n. 35309 del 04 agosto 2021 che potrà essere consultata anche al link allegato.

Rinnovo l’augurio di buon lavoro, certo che dopo gli sforzi e i sacrifici dell’anno appena passato, saprete cogliere al meglio e rendere unico il vostro percorso accademico. In UniCamillus crediamo che l’Università non serva solo a formare un professionista, uno scienziato o, più in generale, un “competente”. E’ anche la palestra in cui si formano i membri della società civile, dove si impara ad essere membri della comunità. Impossibile che ciò possa realizzarsi stando a casa propria davanti ad uno schermo del computer.  Occorre interagire con i docenti e con i propri colleghi guardandosi negli occhi. Gran parte del bagaglio (non solo di conoscenze, ma anche di relazioni … e perfino di sentimenti) che ci si porta dietro per tutta la vita è accumulato nei banchi, nei corridoi, negli spazi della propria Università.

Buon inizio di Anno Accademico.

Gianni Profita

Rettore