CORSO DI PERFEZIONAMENTO
PLUS-EXPERIENCE - A.A. 2020/2021

ARBITRATO IN SANITÀ

Il Corso
Programma
Docenti
Ammissione
Iscrizione
Quota di Partecipazione
Contatti
Brochure

IL CORSO DI PERFEZIONAMENTO

Nell’ottica di deflazionare il contenzioso nelle aule di giustizia, l’arbitrato rappresenta un’ulteriore alternativa di risoluzione transattiva delle controversie. Vi è necessità di avvalersi di professionisti di elevata competenza. Stante una già acquisita formazione nelle differenti specialità cliniche e nei relativi risvolti medico-legali, il corso consente di approfondire le peculiarità dell’istituto dell’arbitrato per poter affrontare con appropriatezza il delicato compito nel giudizio privato.

Il corso mira a definire le peculiarità della figura dell’arbitro e dell’istituto dell’arbitrato in generale ed in particolare riferendolo alle controversie in ambito sanitario. la presenza di progetti legislativi atti a valorizzare l’arbitrato della salute apre nuovi sbocchi professionali.

Il Corso è qualificato come PLUS – EXPERIENCE per le sue caratteristiche MULTIDISCIPLINARI ed esperienziali.

UniCamillus suddivide la proposta didattica dei Master di Primo e di Secondo livello e i Corsi di perfezionamento, nelle seguenti tipologie:

  • SCIENCE: corsi caratterizzati da un approccio prettamente tecnico e scientifico;
  • PLUS: corsi caratterizzati da un approccio multidisciplinare contenente anche elementi e materie manageriali ed extra medico-chirurgiche;
  • EXPERIENCE: i corsi di cui sopra con elevate e particolare attività esperienziali di tirocinio e stage presso strutture specializzate.

Data prevista inizio Corso: 30 ottobre 2020

Partner:  Il Partner del Corso  è l’Istituto Stomatologico Toscano.

https://www.istitutostomatologicotoscano.com/

Sede del Corso:

  • lezioni frontali presso Istituto Stomatologico Toscano-Lido di Camaiore (LU)
  • tirocinio ed esercitazioni pratiche presso l’Istituto Stomatologico Toscano-Lido di Camaiore (LU) 

Certificazione finale del titolo e crediti formativi:

A coloro che avranno ultimato il percorso formativo previsto e superato la prova di valutazione finale sarà rilasciato un titolo di Corso di perfezionamento in  “Arbitrato in sanità’’ con rilascio di 3 CFU.

Durata:

Il Corso è della durata di due incontri di due giornate ciascuno e prevede un monte orario di 75 ore complessive, articolate in:

  • lezioni frontali e seminari;
  • attività pratica;
  • attività di studio e preparazione individuale inclusa l’elaborazione della prova finale.

Modalità di frequenza:

La frequenza è obbligatoria per almeno il 75% delle ore complessive del Corso.
Per le lezioni frontali e seminariali è previsto un impegno di 2 incontri di due giornate ciascuno.

Posti disponibili:

Ai fini dell’attivazione il numero minimo di iscritti è pari a 15 al di sotto di tale soglia UniCamillus può decidere unilateralmente di non attivare il Corso (con restituzione di eventuali quote di partecipazione già versate).

Il numero massimo di posti disponibili è pari a 50 iscritti

LA METODOLOGIA E IL PROGRAMMA DIDATTICO

Il corso mira a definire le peculiarità della figura dell’arbitro e dell’istituto dell’arbitrato in generale ed in particolare riferendolo alle controversie in ambito sanitario e consente di poter affrontare con appropriatezza il delicato compito nel giudizio privato.

 

Modulo 1

-Contenzioso in sanità: prevenzione comportamentale e documentale

-Gestione della soccombenza: tutele assicurative

-Spese di giustizia

-Clausola arbitrale: inquadramento normativo e giurisprudenziale

-L’arbitrato nel contesto stragiudiziale. normativa di riferimento per l’arbitrato comune e sue differenze con l’arbitraggio e la perizia contrattuale

 

Modulo 2

I PUNTI FERMI 

-Definizione

-Controversie arbitrabili

– Le fonti dell’arbitrato

– Il procedimento di arbitrato

 LE DIFFERENZE TRA:

-Arbitrato di diritto comune e diritto speciale

-Arbitrato rituale ed irrituale

-Arbitrato di diritto e di equità

-Arbitrato amministrato e ad hoc

-Arbitrato domestico, estero, internazionale

 

Modulo 3

-Cenni sul rapporto tra accertamento tecnico preventivo e arbitrato

-Le camere arbitrali

-NORME NAZIONALI VIGENTI PER ARBITRATI IN SINGOLI SPECIALI AMBITI

-Societario

-In materia di lavoro

-In ambito pubblicitario

-In ambito amministrativo e degli appalti pubblici

-Nelle controversie finanziarie

-In ambito bancario e finanziario

-In ambito sportivo     

 

Modulo 4

-Norme vigenti e loro lettura guidata e commentata

-Il lodo arbitrale

-Parte pratica: arbitrato in generale

-Arbitrato in sanità  

-Parte pratica: arbitrato in medicina e odontoiatria

-Test di valutazione finale

 

Date incontri

30 e 31 OTTOBRE primo incontro

27 e 28 NOVEMBRE secondo incontro

IL CORPO ACCADEMICO

Il Direttore del Corso è il Dr. Marco Bucci [1]

Coordinatore Didattico: Dr. Mauro Julini

I docenti chiave sono:

Dr. Mauro Julini: Laurea in Scienze Giuridiche, iscritto all’Ordine dei commercialisti ed esperti contabili di Forlì-Cesena, Giurista d’Impresa, Docent, e di tecniche di negoziazione e facilitazione in master UNISI e UNI Marconi-Roma, responsabile corso di Mediazione

Avv. Maria Chiara Gentile: Avvocato, Foro di Pescara, Mediatore umanistica, familiare, civile e commerciale, Formatore accreditata Ministero Giustizia

Dr. Prof. a c. Maria Sofia Rini: Odontoiatra, Prof. a c. Università di Bologna, Mediatore e Formatore

 

[1] CV BREVE Dr. Marco Bucci

Medico chirurgo odontoiatra, odontologo forense, mediatore professionista

Prof. a c. Università G. Marconi – Roma dal 2015 al 2019

Perfezionamento in Odontologia Forense UNIFI 2006/2007

Perfezionamento in Responsabilità professionale dell’odontoiatra 2009-AGISA Corte Cassazione

Perfezionamento in Psicologia forense ed assicurativa UNIPMI 2012

Master di II liv. in Odontologia Forense UNIFI 2010/11

Master di II liv. in Psicologia Forense ed Assicurativa 2010

Iscritto all’Albo dei Consulenti e a quello dei Periti del Tribunale della Spezia

Dal 2011 al 2012 è stato Presidente della Società Italiana di Odontoiatria Legale ed Assicuratva

Dal 2012 al 2017 è stato Presidente dell’Accademia Italiana di Odontoiatria Legale –OELLE;

Attuale vice-presidente e di tesoriere di OELLE

Coordinatore didattico, docente e tutor del master di II livello in Odontoiatria legale e forense dell’Università G. Marconi dal 2015 al 2019

Docente a corsi di perfezionamento e master in odontoiatria legale (UNIFG, UNICH, UNICZ, A.GI.SA.- Corte di Cassazione)

Coautore di testi e autore di circa 70 pubblicazioni in tema di disordini temporomandibolari e di odontoiatria legale e di numerosi capitoli di libri di gnatologia e odontoiatria legale fra i quali:

autore del testo “Valutazione della funzionalità stomatognatica” Minerva ed. Torino: 2013.

autore e editor dei testi “Odontoiatria legale e forense” e “”Responsabilità professionale dell’odontoiatra” Bonomo ed. Bologna, 2017. 

I REQUISITI DI AMMISSIONE E MODALITÀ DI SELEZIONE

Per essere ammessi al Corso occorre essere in possesso di almeno uno dei seguenti titoli di Laurea (o in procinto di conseguimento entro la data di termine dell’iscrizione al Corso):

  • Laurea in Medicina e Chirurgia (magistrale o vecchio ordinamento = LM-41 o 73048)
  • Laurea in Odontoiatria e Protesi dentaria (magistrale o vecchio ordinamento = LM-46 o 73051)
  • Laurea in Professioni Sanitarie Infermieristiche e Professione Sanitaria Ostetrica (L/SNT1), della Riabilitazione (L/SNT2), Tecniche (L/SNT3), della Prevenzione (L/SNT4)
  • Laurea in Giurisprudenza (22/S)
  • Laurea magistrale in management delle organizzazioni pubbliche e sanitarie (LM-63)
  • Lauree triennali in Scienze Giuridiche, Dei Servizi giuridici e affini (DM 509/99 n. 31 e DM 270/04 L-14)

Possono inoltre presentare domanda:

  • I candidati in possesso di titoli di studio equipollenti a quelli sopra elencati conseguiti secondo precedenti ordinamenti universitari
  • I candidati in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero equiparabile per durata e contenuto a quelli sopra elencati.

L’Università si riserva di ammettere candidati in possesso di titoli diversi ma attinenti al percorso formativo del Corso di Perfezionamento.

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda dovrà pervenire, sottoscritta e redatta in carta semplice, nonché scritta in modo chiaro e leggibile, utilizzando il modulo disponibile sul sito, entro la data del 30 settembre 2020.

  • con consegna a mano presso l’Ateneo (orari di apertura dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00);
  • a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo: Scuola post-laurea – UniCamillus University – Via di Sant’Alessandro 8 – 00131 Roma;
  • a mezzo posta certificata all’indirizzo: postlaurea.unicamillus@pec.it (nell’oggetto si prega di specificare il nome del corso a cui si intende partecipare)

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:

  • curriculum vitae et studiorum in formato europeo, datato e firmato;
  • fotocopia di un documento d’identità in corso di validità;
  • copia del certificato di laurea
  • eventuali ulteriori titoli che si desidera sottoporre alla valutazione per l’ammissione;
  • dichiarazione di aver preso visione dell’Informativa relativa al trattamento dei dati personali ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 sulla “protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali” (di seguito anche “GDPR”) fornita da UniCamillus.
  • fotocopia del codice fiscale o della tessera sanitaria (per i cittadini italiani e per gli stranieri che ne sono in possesso);
  • per i candidati in possesso di titoli equiparati/equipollenti a quelli richiesti: dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi dell’art. 46 punto m del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, attestante il conseguimento dei titoli stessi, ai sensi della vigente normativa;
  • i candidati aventi un titolo di studio conseguito all’estero dovranno presentare la “Dichiarazione percorso studi all’estero” (utilizzando il modulo disponibile sul sito). Entro 2 mesi dalla data di inizio delle lezioni, tali candidati dovranno consegnare alla segreteria studenti, pena l’esclusione, l’originale della traduzione ufficiale in lingua italiana dei titoli di studio completa di legalizzazione e di Dichiarazione di Valore rilasciata dall’Ambasciata italiana o Consolato generale italiano competente per territorio nel Paese nel quale il titolo è stato prodotto.

La lista degli ammessi sarà pubblicata sul sito di UNICAMILLUS. 


DOCUMENTAZIONE E ALLEGATI DA SCARICARE


Avviso di Selezione

Modulo d'Iscrizione

Informativa Privacy

Dichiarazione Studi all'Estero

 

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione è pari a Euro 1.400,00 da versare in 2 rate di pari importo:

  • Prima rata: Euro 700,00 entro il termine previsto per l’iscrizione che verrà comunicato da UNICAMILLUS insieme alla comunicazione di avvenuta ammissione al Corso
  • Seconda rata: Euro 700,00 entro il 15 novembre 2020

Qualora il candidato non effettui il pagamento nei tempi indicati perderà la posizione in graduatoria e si procederà allo scorrimento della stessa fino ad esaurimento posti.

 

Scuola post-Laurea

UniCamillus – Saint Camillus International University of Health Sciences Via di Sant’Alessandro 8 – 00131 Roma

Website: www.unicamillus.org Mail: postlaurea@unicamillus.org Tel. 06 40 06 40 PEC: postlaurea.unicamillus@pec.it

Scarica la Brochure del Corso

Brochure Corso Arbitrato in Sanità